Allo Sportello unico attività produttive non è stata presenta la documentazione necessaria

Comunicato stampa n° 43/2018

 Pachino 29 Marzo 2018.

Non è stata presentata l’istanza agli uffici comunali e il consorzio non potrà erogare l’acqua a Granelli, come da procedure previste dalla legge. «Abbiamo incontrato in diverse occasioni i nuovi vertici del “Consorzio Granelli” e il loro tecnici – hanno dichiarato il sindaco, Roberto Bruno e il vicesindaco, Andrea Nicastro, assessore al Territorio ed Ambiente – l’ultima proprio ieri, per affrontare e risolvere le questioni tecniche e giuridiche, a dimostrazione della massima volontà dell’amministrazione di garantire un servizio per i  cittadini della contrada che è erogato da un soggetto diverso dal Comune. Ma fino ad oggi, stando a quanto accertato e comunicato all’amministrazione dal responsabile del settore, non è stata presentata alcuna pratica digitale allo Sportello Unico delle Attività Produttive da parte del “Consorzio Granelli”, necessaria per l’avvio della procedura, nel rispetto delle normative.

L’ufficio S.U.A.P. non appena riceverà l’istanza, la espleterà nel rigoroso rispetto della legge e, e con ogni possibile urgenza. Quando si parla della salute dei cittadini e di servizi essenziali occorre avere tutti il massimo scrupolo. Così come è chiaro che per garantire la trasparenza, il buon andamento, l’efficienza e l’efficacia dell’azione amministrativa occorre il coinvolgimento di tutti gli uffici, non solo di quelli comunali, chiamati, ognuno secondo le proprie competenze, ad esprimere i pareri e a rilasciare le autorizzazioni previste dalla legge».