Il progetto fa parte di un piano triennale 2017/19 e riguarda gran parte dei settori municipali

 

Pachino 18 Gennaio 2017.

Dai banchi di scuola saranno “catapultati” all’attività amministrativa comunali. Protagonisti del progetto “Lavori in Comune” sono 23 studenti del primo istituto superiore “Michelangelo Bartolo”, che svolgeranno un periodo di formazione professionale, nell’ambito dell’alternanza scuola/lavoro, nei vari settori dell’attività amministrativa.

«Si tratta di una delle prime esperienze di questo tipo – ha dichiarato il sindaco, Roberto Bruno – da quando è in vigore la nuova formativa che obbliga gli istituti a garantire un periodo di formazione lavorativa per gli studenti. I nostri ragazzi sono una risorsa per la nostra comunità e confido molto in loro, ritengo che sarà un’esperienza importante e positiva».

Martedì pomeriggio gli alunni hanno incontrato il primo cittadino, che ha tenuto una lezione spiegando l’attività politico – amministrativa dell’ente e ciò che succede nei vari settori.

Gli studenti, guidati dal preside Antonio Boschetti e dall’insegnante Chiara Morana, svolgeranno il periodo di formazione tra febbraio e marzo per un totale di 30 ore.

Coinvolti nelle attività sono gli studenti della IIIB del liceo scientifico Sara Mizzi, Alessia Garofalo e Graziana Blandizzi (che svolgeranno il loro percorso formativo nella Segreteria del Sindaco e all’ufficio Stampa e Comunicazione); Samuele Bella, Sebastiano Bongiovanni e Vincenzo Forestieri (Legale e Contenzioso); Corrado Cammisuli, Pietro Brancato e Giovanni Romano (Ragioneria); Simona Baglieri e Daniela Dipietro (Cultura, Beni culturali e Turismo); Alessio Arangio, Maria Chiara Borgh e Alberto Maranci (Tributi e Finanze); Biagio Acquaviva, Salvatore Ferrara e Francesco Pavano (Ecologia); Sofia Orlando e Maria Lorena Vindigni (Welfare). Inoltre, quattro studenti della IV A dell’Itis saranno impiegati all’Ufficio Tecnico e alla Polizia municipale.