L’amministrazione comunale ha diffuso un avviso pubblico per informare gli utenti

 

Comunicato stampa n° 115/2018

 

Pachino 13 agosto 2018.

Tutti i proprietari delle abitazioni di Granelli, Costa dell’Ambra, Scaro e Chiappa dovranno recarsi all’Ufficio Idrico comunale per la stipula del contratto di erogazione dell’acqua. A comunicarlo sono stati il sindaco, Roberto Bruno, e gli assessori Andrea Nicastro e Giuseppe Cannarella, alla luce della scelta da parte del’amministrazione di requisire per tre mesi gli impianti per l’approvvigionamento idrico delle contrade balneari, gestito in passato dai privati.

«Stiamo procedendo – hanno dichiarato il sindaco e gli assessori -, alla progressiva regolarizzazione di una situazione che, come oramai noto a tutti, abbiamo trovato anomala. D’accordo con il Comune di Ispica stiamo riuscendo a garantire l’acqua in quasi tutta contrada Granelli. La portata del flusso, purtroppo, non soddisfa tutte le richieste ma  sono al vaglio dell’ufficio ulteriori procedure per garantire l’acqua anche alle altre contrade. Adesso puntiamo a regolarizzare l’iter anche dal punto di vista contrattuale, con la messa a punto delle procedure previste dalla legge».

Sarà possibile stipulare i contratti di erogazione, come previsto dal regolamento comunale per il servizio idrico integrato, nei locali dell’Ufficio Idrico di via Mascagni, ex istituto “Sgroi”.