A deliberare l’istituzione dell’Occ è stata la Giunta. La scadenza prevista è martedì 10 aprile

Comunicato stampa n° 46/2018

Pachino 3 Aprile 2018.

Si chiama Occ, Organismo di Composizione della Crisi ed è uno sportello comunale che aiuterà i cittadini colpiti dalla crisi da sovra indebitamento. A deliberarlo è stata la giunta comunale e a darne comunicazione l’assessore al Welfare, Santina Baglivo. «Lo sportello – ha dichiarato l’assessore Baglivo – ha l’obiettivo di garantire ai consumatori, agli imprenditori agricoli, alle piccole e medie imprese, ai commercianti, agli artigiani e ai professionisti che operano in questo territorio, un sostegno di tutela nella gestione della crisi da eccessivo indebitamento».

Per un migliore e più efficace funzionamento dello sportello l’amministrazione sta coinvolgendo le realtà associative del territorio. I requisiti richiesti sono iscrizione al registro prefettizio e registro antiracket, assistenza e tutela usura e sovraindebitamento con esperienza documentata, capacità di organizzare convegni e seminari sul sovra indebitamento, organizzare corsi propedeutici all’abilitazione di gestore della crisi. L’invito a far parte del team per lo sportello Occ è esteso anche ad avvocati e commercialisti. Il termine ultimo per presentare istanza è il 10 aprile negli uffici comunali.

«Un ulteriore strumento – ha dichiarato il sindaco, Roberto Bruno – per sostenere i nostri concittadini in un momento di difficoltà. Sarà fornita un’assistenza da parte delle realtà associative e dai professionisti che faranno parte dell’Organismo, per consentire di affrontare e superare la crisi da indebitamento».