Sul tema si è svolto un incontro dei capigruppo consiliari ieri mattina all’ex cinema Diana

Comunicato stampa n° 47/2018

 Pachino 4 Aprile 2018.

«Bisogna garantire la dignità a quei pachinesi che vivono nelle “terre di mezzo” tra Pachino e Noto: faremo ripartire la richiesta di revisione dei confini territoriali nella zona di Marzamemi». A dichiararlo è stato il presidente del consiglio comunale, Turi Borgh, che ha organizzato ieri mattina un confronto con i capigruppo consiliari e con Pasquale Aliffi e Sebastiano Castagnino, in rappresentanza dei comitati cittadini che da anni portano avanti la disputa territoriale con il Comune di Noto. «Nel territorio di Marzamemi – ha dichiarato Turi Borgh – da sempre esiste l’anomalia di parti della frazione ricadenti nel territorio di Noto, con il paradosso di abitazioni divise tra un comune e l’altro. Negli anni scorsi più volte sono stati tentati approcci “bonari” con la municipalità netina ma, nel tempo, non hanno mai avuto esito favorevole. Così è stato deciso che deve essere rimessa in moto la macchina amministrativa della revisione territoriale. A conclusione della seduta tutti i consiglieri presenti, sia di maggioranza che di opposizione, si sono dichiarati disponibili a verificare la possibilità di cominciare, tramite una relazione introduttiva da parte dell’ufficio tecnico comunale, il procedimento amministrativo che porti alla revisione dei confini territoriali del Comune di Pachino, in maniera più rispettosa delle esigenze dei cittadini e dei residenti di tali aree».