#FestivalBrancatiano
La Terza edizione è ispirata alla frase “La grande notte del sud era al suo colmo, pienissima di stelle e di foglie scure, con profumi che strisciavano nell’aria avvolgendosi al collo e serrandolo in un nodo di serpe”, tratto dal racconto “La ragazza e la cimice” di Vitaliano Brancati.

Oggi, durante la seconda giornata, si è svolta una passeggiata didattica guidata alla torre Scibini per gli studenti delle scuole medie inferiori con Gisella Calì e Guido Rabito, momento in cui è stato apposto un totem con le informazioni storiche che riguardano la struttura simbolo del Comune di Pachino.