Il borgo marinaro è stato invaso da 372 atleti provenienti da tutta la Sicilia. Baglieri: «record di iscritti»

 

Pachino 13 Giugno 2017.

Un Cavallo implacabile impone la “sua legge”: per la seconda volta consecutiva si aggiudica la terza edizione del trofeo podistico “Baia delle tortore”, evento valido come VII prova del 13esimo Gran Prix provinciale di corsa 2017.

Domenica il centro storico del borgo marinaro di Marzamemi è stato preso d’assalto da 372 atleti che hanno preso parte all’evento organizzato dall’associazione Pachino Running, guidata da Enzo Baglieri, con il patrocinio del Comune di Pachino e la collaborazione di Pro Loco Marzamemi, Mtb Pachino, Protezione civile, Misericordia Portopalo e Croce Rossa di Pachino e Portopalo.

Leader incontrastato della corsa Giovanni Cavallo, della società Podistica Messina, che ha percorso gli 8,1 chilometri in 26,01 minuti, battendo il record di 26,21 di Corrado Mortillaro ad una media di 3,10 a chilometro.

Prima delle donne Nella Bono, con 21,35 minuti nei due giri previsti per la categoria. Mentre per gli Over 55 ha conquistato il primo posto del podio Tino Venerando, dell’Asd Marathon Athletic Avola, con 19,41 minuti sempre in due giri del percorso allestito che ha previsto la partenza da via Marzamemi, nel tratto del Lungomare Starrabba, si è snodato lungo viale Sebastiano Fortuna, la rotatoria Conca D’oro, la strada a monte di Marzamemi, la provinciale Chiaramida (tratto camping Forte), via Corrado Deodato, via Regina Elena, via Letizia, piazza Regina Margherita, vicolo Villa Dorata, viale Ionio e l’arrivo in via Marzamemi.

In ombra i runners pachinesi, privi della punta di diamante, Alex Vizzini, impegnato nella preparazione per le olimpiadi per non udenti in Turchia.

Enzo Baglieri, presidente dell’Asd Pachino Running, ha tracciato un bilancio estremamente positivo dell’evento. «Un successo – ha dichiarato Baglieri -, per il numero di iscritti, mai registrato prima per una gara a carattere provinciale, per la location, per l’organizzazione perfetta grazie all’ottimo lavoro svolto dalla Protezione civile».

 

«Marzamemi – ha dichiarato l’assessore alle Attività sportive, Andrea Nicastro -, non solo sinonimo di movida e food, ma anche di sport. I quasi 400 partecipanti al trofeo Baia delle tortore ne sono la dimostrazione.

Una competizione partecipata ed entusiasmante che si è svolta nel massimo della sicurezza per gli atleti e per gli spettatori che hanno invaso il nostro borgo».