Festival del cinema di frontiera, Festival del ciliegino, Tuna festival e festa della vendemmia. È questo il palinsesto delle iniziative presentato dal comune di Pachino, da pubblicizzare all’Expo 2015 di Milano. Ad annunciarlo il primo cittadino Roberto Bruno che venerdì insieme a tutti gli altri sindaci della provincia di Siracusa, ha partecipato ad un tavolo tecnico presieduto dal commissario Rosaria Barresi, da Giuseppe Taglia, dirigente dell’assessorato regionale all’Agricoltura, da Michele Giglio dirigente dell’ispettorato provinciale dell’Agricoltura, Daniele Blancato del Gal Natiblei e Davide Barone rappresentante del comitato scientifico Anci. “Si è trattato di un incontro – ha dichiarato il sindaco Bruno- per realizzare, d’intesa con tutti gli amministratori della provincia, un unico grande progetto d’area,da presentare alla grande fiera di Milano e che risalti i tratti distintivi del nostro territorio. Ogni amministrazione ha presentato il proprio palinsesto. Nel nostro caso – ha continuato il primo cittadino- abbiamo deciso di puntare su una serie di eventi, alcuni già collaudati come il cinema di frontiera, capaci di valorizzare il nostro territorio sia dal punto di vista culturale che enogastronomico piazzando il pomodoro ciliegino, il vino ed il tonno ”. Soddisfatto il direttore artistico del festival del cinema di frontiera Nello Correale.“Non è un caso – ha dichiarato Correale- vista la nostra presenza a Milano, che per la nuova edizione del festival di quest’anno, che si svolgerà come sempre in piazza Regina Margherita a Marzamemi, abbiamo deciso di inserire una rassegna cinematografica dal titolo “Frontiere del cibo”. Saranno proiettati 6 film che racconteranno l’importanza del settore enogastronomico anche a livello sociale”.