Stamattina l’impresa “Sbs costruzioni” ha transennato l’intero tratto di isolato

Comunicato stampa n° 103/2018

 This image requires alt text, but the alt text is currently blank. Either add alt text or mark the image as decorative.

Pachino 19 luglio 2018.

Domani partirà il cantiere della nuova ala del palazzo municipale di via Bixio. Oggi i dipendenti dell’impresa “Sbs costruzioni”, con sede a Paternò, che si è aggiudicata i lavori di realizzazione del progetto di ricostruzione e riqualificazione dell’immobile, hanno provveduto a transennare la  parte di isolato di via Bixio coinvolta nella ristrutturazione.

«Questa città – ha dichiarato il sindaco, Roberto Bruno – non vedeva la realizzazione di un edificio comunale da più di 40 anni. La nostra amministrazione è riuscita a recuperare i fondi e vincere un bando da 1 milione di euro non solo per dare una sede più dignitosa agli uffici comunali, ma per riqualificare un intero quartiere, in sintonia con l’obiettivo di rigenerazione del centro storico cittadino».

Il progetto è stato finanziato per 1 milione di euro dai fondi del “Patto per la Sicilia” e prevede la realizzazione di un nuovo edificio di 250 metri quadri che costituirà l’ala nuova del palazzo municipale centrale. Saranno previsti ingressi da tutti i lati (via Bixio, via Cavour, via XXV Luglio e via Roma) e l’ abbattimento delle barriere architettoniche, per migliorare l’accessibilità al palazzo comunale, mentre l’area non edificata sarà riqualificata con pavimentazione e verde attrezzato. Sarà anche un edificio energeticamente sostenibile, grazie all’utilizzo di nuove tecnologie e materiali e sistemi costruttivi basati sul contenimento energetico e sulla produzione di energia solare e fotovoltaica, e migliorerà anche la sicurezza grazie all’utilizzo di apparecchiature di video sorveglianza collegate direttamente con le forze dell’ordine. «Un Comune – ha detto l’assessore ai Lavori pubblici e Urbanistica, Gianni Scala – più bello architettonicamente, più funzionale per i cittadini e che ci consentirà di concentrare i servizi e gli uffici e di tagliare ulteriori affitti portandoli a zero».

 

 

didascalie: il sindaco, Roberto Bruno, e l’assessore ai Lavori pubblici, Gianni Scala, nel cantiere di via Bixio.