Il prossimo evento di accoglienza al Catania Cruise Terminal è previsto per giovedì 18 maggio

Pachino 11 Maggio 2017.

Nel sud est che punta sul turismo proveniente dal mare i “gioielli” di Pachino occupano un posto di primo piano. Giovedì scorso è stata accolta la prima nave da crociera, la Celebrity Constellation con a bordo 2 mila passeggeri e mille membri d’equipaggio, nell’ambito della partnership tra Comuni Amici e Catania Cruise Terminal (CCT) per la gestione degli spazi dedicati all’ospitalità dei crocieristi. Ad accogliere i turisti c’erano i rappresentanti dei comuni siciliani che hanno aderito all’iniziativa e per Pachino Gisella Calì, esperta del Comune di Pachino per i grandi eventi e per la promozione turistica del territorio e che ha curato l’inserimento del territorio nell’ambito del progetto. Ma, soprattutto, c’erano le eccellenze siciliane nei diversi ambiti e settori.

«L’enogastronomia di Pachino e le bellezze naturalistiche del territorio – ha dichiarato Gisella Calì, esperta del Comune di Pachino per i grandi eventi e per la promozione turistica del territorio -, hanno attirato l’attenzione restituendo massima visibilità al nostro spicchio di territorio che si contende un posto al sole in ambito nazionale. Grazie al lavoro instancabile del sindaco e di questa amministrazione stiamo raggiungendo flussi turistici maggiori e standard qualitativi sempre più alti dei visitatori che scelgono Pachino e Marzamemi. Il prossimo evento di accoglienza è previsto giovedì 18 maggio e al fine di mettere in mostra le eccellenze di Pachino nel migliore dei modi, invito le aziende che volessero esporre i propri prodotti a mettersi in contatto con l’assessorato al Turismo, in via Matteotti, o tramite la mail:  ufficioturismo.pachino@virgilio.it. «Abbiamo imboccato – ha spiegato il sindaco, Roberto Bruno – la giusta strada sul turismo, indirizzando le eccellenti potenzialità del nostro territorio, enogastronomiche, culturali e naturalistiche verso un percorso che ha già cominciato a produrre i suoi frutti e da cui ci aspettiamo molto altro nei prossimi anni. Il turismo sarà sempre più uno dei nostri punti di forza».