A gestirla sarà la società “Sicily Food & Beverage” di Siracusa. Non ci saranno costi per il Comune

Pachino 24 Novembre  2017.

Il servizio di refezione scolastica per i prossimi due anni scolastici è stato affidato alla società “Sicily Food & Beverage” di Siracusa. Oggi è previsto un sopralluogo nelle cucine da parte dei tecnici della società aggiudicataria e sarà stabilito anche il giorno esatto dell’avvio del servizio, molto presumibilmente nei primi giorni di dicembre. Al bando di gara hanno partecipato due ditte e la commissione ha giudicato migliore ed economicamente più vantaggiosa la proposta della società siracusana, che ha proposto un ribasso sul prezzo del 17 per cento.

I pasti da erogare saranno 712 e dovranno rispettare le tabelle dietetiche predisposte e vidimate dal Servizio igiene alimenti e nutrizione dell’Azienda sanitaria provinciale.

Non ci saranno più costi per il Comune che metterà a disposizione il Centro di cottura di via Rubera , le apparecchiature in esso esistenti, i due pulmini per la distribuzione dei pasti, l’energia elettrica, lo sgombero dei rifiuti e la manutenzione straordinaria del centro.

Il costo massimo del pasto sarà di 3,10 euro al giorno (3,60 euro ridotto del 17 per cento del ribasso) e sono previste riduzioni del 55 per cento (1,705 euro) sia per le famiglie meno abbienti con ISEE non superiore ad 2.500,00 euro che per le famiglie con più di un figlio il cui reddito ISEE sia uguale o inferiore ad 5.000,00 euro.