Pachino 11 Novembre 2015. «La refezione scolastica partirà lunedì nei plessi degli istituti comprensivi cittadini». Ad annunciarlo sono stati il sindaco, Roberto Bruno, e l’assessore alla Pubblica istruzione, Gisella Calì. «Con i fondi stanziati già lo scorso anno per il servizio – ha dichiarato l’assessore Calì -, riusciremo a coprire gran parte dei costi dei 400 pasti giornalieri anche per quest’anno. Infatti, abbiamo iniziato la refezione grazie a più di 60 mila euro risparmiati e siamo riusciti ad anticipare di due mesi l’avvio rispetto al 2014». Ieri pomeriggio negli uffici della Pubblica istruzione si è svolto un incontro tra l’amministrazione comunale, la società cooperativa che gestisce il servizio refezione, i dirigenti scolastici, gli insegnanti e le famiglie degli alunni. «Si è discusso – ha aggiunto l’assessore Gisella Calì – della tabella alimentare, vidimata dal medico responsabile dirigente dell’Azienda sanitaria provinciale: si tratta di un piano dietetico qualitativo, appropriato e idoneo ad assicurare l’apporto calorico necessario per i piccoli alunni. Insegnanti e genitori hanno unanimemente approvato la tabella alimentare». «Anticipando i tempi di partenza – ha detto il sindaco Bruno – e con un notevole risparmio, riusciremo a garantire l’utilizzo di alimenti di prima scelta e a chilometro zero»