Oggi effettuata bonifica straordinaria dei rifiuti a Torre Fano, Punto Rio e via Dello Stadio

 

Comunicato stampa n° 118/2018

Pachino 24 agosto 2018.

Bonifiche straordinarie di pulizia ma tanti controlli con nuovi dispositivi di videosorveglianza contro chi sporca. Queste le decisioni dell’amministrazione in tema di emergenza rifiuti, in un periodo estivo che ha visto crescere le percentuali di differenziata sino al 34,10 %. «Un dato che parla chiaro – ha dichiarato il sindaco, Roberto Bruno – i cittadini hanno cominciato a contribuire in maniera considerevole a differenziare i rifiuti, ottenendo un eccellente 25 % in più rispetto al primo semestre del 2018 in cui la raccolta era bloccata a sotto il 9 %. Un successo ottenuto grazie anche alla collaborazione dei commercianti di Marzamemi che hanno utilizzato la piazzola ecologica nata nel borgo. Purtroppo, però, c’è chi ancora non ha a cuore il proprio territorio e l’ambiente e continua ad abbandonare sconsideratamente in rifiuti, sia nel centro cittadino che nelle contrade, non rispettando né il calendario né gli altri cittadini».

Due le direttive adottate dall’amministrazione per far fronte all’abbandono indiscriminato di rifiuti: le nuove telecamere installate nelle zone sensibili e interventi straordinari di pulizia. «Abbiamo acquistato delle telecamere – ha detto Andrea Nicastro, assessore all’Ecologia-, che ci consentiranno di smascherare i cittadini che continuano a sporcare. Sono dispositivi che scattano delle foto e vengono direttamente inviate ai server custoditi nel palazzo comunale. Per chi trasgredisce sono previste sanzioni amministrative da 50 a 600 euro. Differenziare è possibile e lo dimostrano i dati saldi oltre il 30% di raccolta differenziata durante l’estate. Quello che è impossibile è continuare a tollerare questi comportamenti incivili. Ma la guerra agli sporcaccioni è dichiarata». Stamattina è partita una bonifica straordinaria dei rifiuti in alcune contrade e zone del territorio comunale. Sono state ripulite le contrade Torre Fano, Cuba, Punto Rio, Scarpitta e via Dello Stadio, invase dai rifiuti abbandonati, e sono stati rimossi i rifiuti ingombranti. «Terminate le bonifiche straordinarie di queste aree – ha continuato il sindaco Bruno –  saranno ulteriormente intensificati i controlli contro i trasgressori. È una questione di civiltà, di rispetto della legge, di rispetto dell’ambiente e di rispetto per tutte le persone che hanno a cuore l’ambiente e il territorio e fanno correttamente la raccolta differenziata».

 

Si ricorda che l’abbandono di rifiuti è un reato ambientale punito penalmente, così come si ricorda che il ritiro del materiale ingombrante (materassi, reti, mobili dismessi di vario tipo, elettrodomestici ecc.) è effettuato GRATUITAMENTE dalla DUSTY al proprio DOMICILIO: basta chiamare il numero verde 800 164 722 e concordare il giorno del ritiro.

Didascalie: nelle due foto l’intervento a Torre Fano