Da stamattina i settori del Comune sono stati spostati da via Mallia al nuovo distaccamento

 

Pachino 15 Febbraio 2017.

I settori comunali Commercio, Tributi, Ecologia e Agricoltura da oggi sono attivi nel nuovo plesso municipale di via Mascagni.

«Sin da quando si è insediata l’amministrazione – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici, Gianni Scala -, è stata avviata una attività di riassetto e riorganizzazione delle strutture dell’ente per risparmiare in affitti e migliorare i servizi, puntando sul concentramento degli uffici. In poco più di due anni abbiamo tagliato gli affitti di via Buonarroti e via Unità evitano di sborsare decine di migliaia di euro».

Così, da oggi il Commercio è stato spostato da via Unità a via Mascagni, mentre Agricoltura, Ecologia e Tributi non saranno più in via Mallia ma trasferiti sempre nella nuova struttura di via Mascagni. E prossimamente anche il comando di Polizia municipale sarà accorpato al nuovo plesso che, al momento, rimane in via Mallia. Invece Urp e Servizi demografici rimangono in via Unità, nella struttura comunale dell’ex “Standa”.

L’ultimo affitto per cui è previsto il taglio è l’immobile di via Matteotti, che attualmente ospita Cultura, Pubblica istruzione, Spettacolo, Sport, Turismo e Biblioteca.

«Il Comune – ha dichiarato il sindaco, Roberto Bruno -, era disseminato di sedi e il costo degli affitti era esorbitante. Siamo riusciti, pian piano, a tagliare quasi tutti i canoni annuali delle strutture private, raggiungendo due obiettivi: il risparmio per le casse comunali e l’accentramento dei servizi per i cittadini. Il fiore all’occhiello sarà la nuova ala di via Bixio del palazzo municipale, progetto di riqualificazione finanziato per 922 mila euro dalla Regione grazie ai fondi del Patto per la Sicilia».