Il sindaco ha variato le deleghe a tutti gli assessori. A Scala l’Urbanistica, Cannarella gestirà il Commercio

Pachino 29 agosto 2017.

E’ Santina Baglivo la nuova assessora della giunta comunale. A comunicarlo è il sindaco, Roberto Bruno, che ha assegnato a Santina Baglivo le deleghe Welfare locale e Diritti di cittadinanza (Politiche sociali, Politiche del lavoro, Politiche dell’immigrazione e dell’accoglienza, Pari opportunità, Politiche giovanili e Sanità). Baglivo, 62 anni, ex consigliere comunale ed anche già esperta comunale alle Politiche sociali subentra alla dimissionaria Mariella Costa. «Ringrazio Santina – ha dichiarato il sindaco, Roberto Bruno -, per avere accettato di fare parte dell’esecutivo e per mettersi in discussione nell’ambito dell’attività amministrativa. La scelta è stata fatta in continuità con il passato e con i criteri con cui sono stati individuati tutti gli altri assessori tecnici: coinvolgere le migliori professionalità locali affinché possano essere messe al servizio dell’intera cittadinanza e spendersi per contribuire al progresso di Pachino».

«L’obiettivo primario – ha dichiarato il neo assessore Santina Baglivo – è mettermi a disposizione dei cittadini. Per me è la prima volta nell’esecutivo comunale e voglio portare avanti tutto ciò che è stato iniziato da chi mi ha preceduto, prestando particolare attenzione alle fasce più deboli e a tutti coloro che avranno bisogno. Ci tengo a precisare che sono un assessore tecnico e non rappresento in giunta alcun colore politico, dunque sono disponibile a collaborare e confrontarmi con tutto il consiglio comunale».

Nel ricomporre l’esecutivo municipale il sindaco ha riassegnato alcune deleghe. Così il nuovo quadro prevede Andrea Nicastro confermato vicesindaco e assessore a Ambiente e territorio (acque e rifiuti), Legale e contenzioso, Attività sportive e gestirà anche la Protezione civile.

A Gianni Scala confermate le Infrastrutture (Opere e Lavori pubblici, Edilizia scolastica, Impianti sportivi, Servizi cimiteriali, Edilizia privata e pratiche di sanatoria, Viabilità, Beni patrimoniali, Verde e arredo urbano), Politiche energetiche e sono state assegnate anche Urbanistica e Demanio.

A Giuseppe Cannarella Personale e Attività produttive e Sviluppo economico, oltreché Programmazione e gestione economica e finanziaria (Bilancio, Tributi e Finanze).

Il sindaco Bruno ha trattenuto ad interim Polizia municipale, Trasparenza e legalità, Turismo, Promozione e marketing territoriale, Grandi eventi, Spettacolo e attività di intrattenimento, Beni e attività culturali, Politiche scolastiche e dell’istruzione, Agricoltura, Politiche dell’unione europea.