Il primo cittadino ha incontrato la commissaria del Libero Consorzio, Carmela Floreno

Comunicato stampa n° 33/2018

 Pachino 13 febbraio 2018.

Lavori di riqualificazione straordinari e celeri per le strade provinciali Cozzo Flua – Scivolaneve e Maucini – Pachino e rifacimento guard rail sulla Marzamemi – Portopalo. Sono questi gli interventi prioritari concordati tra il sindaco, Roberto Bruno, e la commissaria straordinaria del Libero Consorzio di Siracusa, Carmela Floreno, durante un incontro avvenuto la scorsa settimana  cui ha partecipato anche il funzionario dell’ente provinciale, Michele Smeriglio. «A seguito di una mia sollecitazione – ha dichiarato il sindaco Bruno – per le condizioni gravissime della viabilità, il nuovo commissario ha illustrato il piano di intervento nella zona sud che sarà corposo e rapido, confermando gli impegni assunti l’anno scorso con il suo predecessore, Arnone». Nel corso di questa primavera saranno pertanto appaltati i lavori di riqualificazione straordinaria della Cozzo Flua – Scivolaneve per 570 mila euro e della Maucini – Pachino per 470 mila euro, mentre sulla Marzamemi – Portopalo verrà sostituito il guard rail per una spesa di 600 mila euro. Riguardo ai collegamenti viari principali con i comuni limitrofi, sulla provinciale 19 per Noto sarà effettuato un sopralluogo per prevedere un intervento di miglioramento del manto stradale laddove dovesse emergere la necessità di intervenire, per la 22 per Ispica c’è la disponibilità da parte del Libero Consorzio di redigere un progetto per la sistemazione del tratto di competenza e per la 26 per Rosolini esiste già una richiesta di finanziamento al Dipartimento regionale della Protezione civile di 2 milioni 900 mila euro su cui il sindaco si impegna a sollecitare la definizione del’iter da parte de Dipartimento regionale della Protezione Civile. «Continuerò – ha sottolineato il sindaco Roberto Bruno – a monitorare le strade provinciali fin quando saranno effettuati gli interventi e saranno rese più sicure e in condizioni migliori di percorribilità, sia per le autovetture che per i mezzi di trasporto dei prodotti ortofrutticoli che fanno spola nelle aziende del nostro territorio. Inoltre, ho chiesto al Libero Consorzio la progettazione di un nuovo asse viario che comprenda il rifacimento integrale della Marzamemi – Chiaramida e Cozzo Flua – Scivolaneve, attingendo proprio per la presentazione, alle risorse stanziate con il fondo di rotazione recentemente istituito dalla Regione».