Pachino 17 Novembre 2015. Lo stadio comunale “Sasà Brancati” da oggi possiede tutte le autorizzazioni per riaprirlo ai tifosi. Ad annunciarlo sono stati il sindaco, Roberto Bruno, e l’assessore ai Lavori Pubblici, Gianni Scala. Oggi, infatti, si è riunita la commissione di vigilanza per i locali di pubblico spettacolo, presieduta dall’assessore Scala, esprimendo parere favorevole per l’utilizzo della struttura sportiva. «Il parere della commissione – ha dichiarato l’assessore Scala – ha concluso un iter burocratico che era rimasto bloccato per tre anni e siamo riusciti a sbloccare in poco tempo, grazie al supporto dell’ingegnere Simone Greco e dei tecnici dell’ufficio di via Catania. Ci scusiamo con i tifosi per le gare che il Pachino calcio ha dovuto disputare a porte chiuse, ma siamo stati costretti a penalizzare poche giornate di campionato per concludere l’iter e risparmiare ben 25 mila euro. I costi che abbiamo sostenuto per la riapertura dello stadio, infatti, sono stati di poco superiori a mille euro. Dunque, rispediamo al mittente qualsiasi polemica che ha solo il sapore di un tentativo di “vendetta politica” di chi per anni ha gestito la cosa pubblica, maldestramente – e lo stato in cui abbiamo ereditato il comune ci da ragione -, e negli ultimi tre anni non è nemmeno riuscito, dall’alto della sua competenza, a sbloccare l’iter burocratico per l’agibilità dello stadio». «L’ennesima risposta – ha dichiarato il sindaco, Roberto Bruno – ai nostri cittadini: la nostra amministrazione sarà contraddistinta dalla concretezza degli interventi e dal risparmio per le casse comunali».