Si è svolto ieri un incontro tra il commissario del Libero consorzio e i sindaci di Pachino e Portopalo

Pachino 30 Maggio 2017.

Ieri pomeriggio si è svolto un incontro con il commissario straordinario del Libero consorzio di Siracusa, Giovanni Arnone, in cui si è discusso di interventi e programmazione riguardo alla viabilità provinciale. Al confronto hanno partecipato il sindaco e il presidente del consiglio comunale di Pachino, Roberto Bruno e Turi Borgh, il sindaco e il presidente del consiglio comunale di Portopalo, Pino Mirarchi e Loredana Baldo, e il presidente della cooperativa Aurora nonché vicepresidente del Consorzio IGP Pomodoro di Pachino, Salvatore Dell’Arte, in rappresentanza del comparto agricolo Pachinese.

Durante il confronto sono emerse alcune novità importanti sulla viabilità provinciale.

La riapertura della del tratto Marzamemi/Portopalo e del relativo ponte di Calafarina. Entro la fine di giugno è stata garantita la riapertura della strada a seguito della perizia tecnica svolta e dei relativi lavori di manutenzione che saranno avviati a breve. La strada sarà aperta al transito normale di tutti gli autoveicoli in doppio senso di circolazione, restituendo così alle comunità di Pachino/Marzamemi e Portopalo un importante snodo viario per i collegamenti fra i due centri.

Per la strada Scivolaneve/Cozzoflua e la strada provinciale Pachino/Maucini sono stati stanziati rispettivamente 570 mila euro e 470 mila euro, per interventi urgenti di manutenzione viaria e sistemazione stradale. Dopo l’approvazione dei progetti e l’emanazione del relativo decreto (previsto per l’estate) si espleterà la gara d’appalto ed entro la fine di quest’anno saranno effettuati i lavori.

Si tratta di un intervento importante con oltre 1 milione di euro di fondi impegnati per la manutenzione di due assi viari strategici per il collegamento con le aziende agricole del territorio.

«Un intervento – ha dichiarato il sindaco di Pachino, Roberto Bruno – che tuttavia non considero risolutivo della problematica viabilità provinciale riguardo la Cozzoflua/Scivolaneve. Per questo motivo ho molto insistito affinché la Provincia predisponga un progetto di radicale rifacimento di tale asse viario, dall’intersecazione con la S.P. 19 Pachino/Noto (incrocio per Vitanovella) sino alla rotatoria per Portopalo (passando ovviamente per l’incrocio con Pachino, all’altezza del mercato ortofrutticolo).

La necessità di avere il progetto esecutivo è fondamentale per accedere ai finanziamenti per la realizzazione dell’opera e il commissario Arnone e i tecnici presenti hanno dato ampie garanzie che entro l’inizio dell’autunno si avrà il progetto definitivo sulla Scivolaneve».

Riguardo alla strada provinciale 19 Pachino/Noto, è stato confermato quanto già annunciato la settimana scorsa e cioè che la strada non verrà chiusa finché non sarà realizzato il by-pass del cantiere e la sistemazione del percorso alternativo per ridurre al minimo gli inevitabili disagi che si potranno avere nei pressi dell’area di cantiere.

«Si è trattato – ha aggiunto il sindaco Bruno – di un incontro importante perché si è definito un percorso di programmazione sulla viabilità provinciale che mancava da molto tempo. Seguiremo passo passo la realizzazione di tutti i punti trattati ed ovviamente ne daremo, come sempre, tempestiva comunicazione ai cittadini».