La cerimonia di consegna si è svolta giovedì pomeriggio alla pinacoteca comunale di via Unità

centisti

Pachino 28 Agosto 2015. «Gli studenti sono il vero orgoglio di Pachino». Ieri pomeriggio, nei locali della pinacoteca comunale di via Unità, si è svolta la cerimonia di consegna delle borse di studio agli studenti pachinesi meritevoli che si sono diplomati con il massimo dei voti. «Fare delle scelte verso questa direzione – ha dichiarato il sindaco, Roberto Bruno – vuol dire puntare alla qualità. Sin da quando ci siamo insediati siamo stati, e continueremo ad essere vicina alla scuola: gli studenti sono gli attori del processo formativo e rappresentano l’orgoglio di Pachino, la parte più bella e più sana della nostra città». L’iniziativa, giunta al secondo anno, ha visto l’assegnazione di borse di studio a 13 studenti meritevoli: Elisabetta Campisi, Marco Concetto Rudilosso, Marinela Bute, Giuseppe Gianfriddo, Mario Galota, Davide Guastella, Chiara Lupo, Andrea Russino, Valeria Dinatale, Josimaria Romano, Nicola Ferrara e Maria Grazia Fiaccola. Alla cerimonia erano presenti, il sindaco, l’assessore alla Cultura, Gisella Calì, l’assessore ai Lavori pubblici, Gianni Scala, il presidente del consiglio comunale, Turi Borgh e il consigliere Carmen Santacroce. «L’amministrazione – ha detto l’assessore Calì – vuole fortemente sostenere, aiutare e premiare i giovani diplomati pachinesi meritevoli, attraverso un piccolo ma significativo segno: una borsa di studio che possa agevolarli nel nuovo percorso di vita che intraprenderanno. Stiamo sostenendo e sosterremo sempre la cultura come unica arma per distruggere il nemico, che poi è l’ignoranza, dove si annida l’illegalità».