Elezioni europee 2024: informazioni sul diritto di voto dei cittadini UE residenti in Italia
In occasione delle Elezioni del Parlamento europeo di sabato 8 e domenica 9 giugno 2024, i cittadini dell’Unione Europea residenti nel Comune di Pachino possono esercitare il diritto di voto a Pachino per i membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia, presentando domanda entro lunedì 11 marzo 2024.
Le domande presentate dopo il termine non saranno accolte.
La domanda, da compilare, firmare e accompagnare con copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore, può essere consegnata:

  • personalmente, presso l’Ufficio Elettorale con sede in Nino Bixio, 45 negli orari di apertura al pubblico: da Lunedì a Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00, martedì e giovedì dalle 16:00 alle 17:30;
  • tramite posta elettronica all’indirizzo  protocollo.comune.pachino@pec.it
  • per posta raccomandata all’indirizzo Ufficio Elettorale – Via N.Bixio, 45 – 96018 Pachino (SR).

Il modello di domanda è disponibile anche sul sito internet del Ministero dell’Interno al link https://dait.interno.gov.it/elezioni/optanti-2024 .
Non dovranno presentare istanza i cittadini dell’Unione Europea già iscritti nelle liste elettorali aggiunte del Comune di Pachino per le elezioni del Parlamento europeo.
Nell’occasione potrà anche essere presentata apposita domanda, da formulare con le stesse modalità anzidette, per l’iscrizione nella lista elettorale aggiunta per l’elezione del Sindaco, del Consiglio Comunale, e degli organi del Municipio (prevista dal D.Lgs. 197/1996).
Per maggiori informazioni è possibile contattare i numeri telefonici 0931.803672 – 0931.693309, da Lunedì a Venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00, martedì e giovedì dalle 16:00 alle 17:30;

Per compilare il modulo per l’elezione del Parlamento europeo (modello n. 3) è necessario aprirlo con il programma Adobe Reader versione 8 o superiore.
Nell’eventualità che lo stesso venisse aperto direttamente con il browser potrebbe non essere possibile utilizzarlo; in tal caso sarà necessario salvare il file sul proprio dispositivo (smartphone, tablet, notebook) e successivamente aprirlo con Adobe Reader.

ALLEGATI: